Sostituire i tubi fluorescenti con tubi a LED. Qual'è il vero risparmio ?

Come scegliere il tubo LED giusto e calcolare il risparmio reale

1) Come faccio a calcolare il risparmio che avrei con il LED ?

Mediamente passando da un tubo Neon Fluorescente ad un Tubo LED ad alta efficienza si risparmia il 66% sul consumo di energia elettrica.

Verificare e Calcolare il proprio risparmio reale è davvero molto semplice utilizzando un semplice dato: il numero di Watt assorbiti dal tubo per il suo funzionamento. Infatti su tutti i tubi LED viene indicata la potenza assorbita, al quale va aggiunto anche il consumo del reattore necessario solo per il tubo neon fluorescente.  

Facciamo un esempio concreto:

- Tubo fluorescente da 150cm attuale: 58W

- Consumo del reattore del tubo fluorescente: 14,50 W  (il 25% della potenza del tubo neon fluorescente )

- Totale consumo tubo fluorescente e reattore: 72,50 W

- Totale consumo Tubo led da 150 cm: 25W 

- Risparmio con installazione tubo LED (72,50 - 25W)= 47,50 W

- Risparmio annuo in Euro per ogni tubo LED installato: € 41,00



 Quindi sostituendo il classico tubo neon fluorescente con uno a LED ad alta efficienza avrete un risparmio di 47,50W per ogni ora in cui il tubo sarà acceso. Quindi installando un tubo LED al posto di uno Neon/Fluorescente e usandolo 8 ore al giorno per 1 anno avrete risparmiato ben € 41,00 per ogni tubo installato !  (calcolati moltiplicando 47,50W risparmiati x 8 ore al giorno x 365 giorni x € 0,30 costo di 1 kW/h di energia medio)

Moltiplicate questo risparmio per il numero di tubi che andrete a sostituire e calcolerete facilmente l'enorme risparmio che avrete passando al LED.

Devo buttare via le mie vecchie plafoniere ?

Se le plafoniere esistenti sono in buone condizioni, non è necessario cambiarle. E' sufficiente rimuovere scollegare lo starter e il reattore dalla vecchia plafoniera, con un'operazione semplice e che richiede pochi secondi. Naturalmente assieme ai Tubi LED vi saranno inviate le chiare istruzioni per eseguire questo semplice procedimento.

 

Naturalmente nel caso di nuovo impianto o nel caso le vecchie plafoniere siano danneggiate, abbiamo di fronte 2 soluzioni:

-Installare una nuova plafoniera IP65 già predisposta per tubi LED

-Installare un tubo con supporto integrato (reglette), risparmiando il costo della plafoniera


Reattore e Starter: il vero risparmio è eliminarli !

 

Il Reattore e lo Starter sono componenti pensati per i vecchi tubi neon/fluorescenti, e aumentano notevolmente il consumo di energia oltre che abbreviare notevolmente la durata del tubo LED. 

 

Quindi il nostro suggerimento è di scollegare sia lo Starter che il reattore dalle vecchie plafoniere per ottenere il massimo risparmio di energia e garantila al tubo un lungo funzionamento senza guasti..

Naturalmente le nuove plafoniere, essendo già predisposte per tubi a LED, non hanno alcuno Starter o Reattore installato.



Tubi LED: Non sono tutti uguali !

Come in qualsiasi apparecchio elettronico, la qualità del Tubo LED dipende dalla qualità dei suoi componenti e dai materiali utilizzati. 

Fondamentale per capire il livello qualitativo di un tubo è conoscere il materiale di cui è composto. Sul mercato la maggior parte dei tubi a basso costo sono costituiti principalmente da Vetro, un materiale delicato che non permette di disperdere il calore prodotto dal LED e dall'alimentatore interno. Il miglior materiale  per i tubi LED è l'alluminio, un materiale resistente, inossidabile e con elevata dissipazione del calore permettendo al LED di disperdere il poco calore prodotto,  garantendo la massima luminosità e assicurando una lunga durata del tubo LED.


Come scelgo il tubo giusto?

I tubi sia LED che Neon/fluorescenti sono disponibili solo in quattro lunghezze standard: 60cm - 90cm - 120cm - 150cm

Quindi il vostro tubo rientrerà sicuramente in una di queste dimensioni. La potenza disponibile del tubo dipende solo dalla lunghezza e dalla qualità dei LED, quindi scegliete il tubo che abbia una maggiore luminosità, qualità e potenza a parità di lunghezza. 

Copertura: meglio Satinata o Trasparente ?

La copertura ideale del tubo deve permettere di diffondere la luce in maniera uniforme e di effettuare il montaggio e la pulizia dei Tubi in sicurezza e facilità. Quindi la soluzione ideale è una copertura in policarbonato satinato, materiale innovativo e resistente. 

Inoltre vanno verificati il fattore di potenza (che deve essere almeno di 0,90) , la luminosità (indicata in lumen), e la potenza del tubo.

 

La nostra azienda, essendo italiana, assicura l'utilizzo di materiali certificati e di qualità, utilizzando alluminio e policarbonato, secondo i più alti standard di produzione. I nostri prodotti dispongono di numerose certificazioni, tra cui la certificazione CE e RoHS.


Oltre al risparmio sulla bolletta, che altri vantaggi avrò ?

I Vantaggi dei tubi LED sono numerosi, tra i principali ricordiamo:

- Accensione istantanea e senza sfarfallio

- Maggiore luminosità e luce più nitida

- Non contengono Mercurio o altre sostanze dannose

Risparmio di energia del 66% ( rispetto ai tubi Neon/fluorescenti)

- Elevata robustezza e durata fino a 12 anni

- Elevata resistenza agli sbalzi di tensione 

- Non attira gli insetti

- Nessuno sfarfallio o vibrazione della luce 

Gli errori da non fare e i prodotti da evitare

Uno degli errori più comuni è quello di acquistare dei prodotti LED non prestando attenzione alla temperatura di colore della luce. Per i tubi LED si consiglia di optare per il bianco freddo nei casi in cui serva una maggiore luminosità e una luce nitida (negozi, uffici, cliniche, ecc..) mentre si consiglia il bianco naturale per un ambiente accogliente e in cui i colori non vengano alterati (negozi abbigliamento, pizzerie, ristoranti, case, ecc..).  Bisogna quindi scegliere prodotti che abbiano tutti la stessa temperatura di colore, specialmente se installati nello stesso ambiente ( tutto naturale o tutto freddo). 

Un'altro errore è quello di utilizzare dei tubi economici privi del dissipatore posteriore in alluminio, con lo svantaggio che il LED, non potendo dissipare il calore, abbia una breve durata e perda facilmente luminosità nei primi mesi. Occorre optare per un tubo quindi costituito prevalentemente di alluminio.